iPhone 8 smontato da iFixit

iPhone 8 smontato da iFixit

L’iPhone 8 smontato da iFixit. Il noto sito di riparazioni ha già effettuato il suo classico teardown sull’ultimo arrivato di casa Apple.

E’ ormai una consuetudine che si rinnova all’annuncio di ogni nuovo prodotto made in Cupertino (e non solo), ovvero lo smontaggio dell’ultimo arrivato da parte dei tecnici di iFixit. Grazie a questa operazione si può notare di anno in anno come cambi l’ingegnerizzazione e la complessità di assemblaggio dei nuovi prodotti annunciati.

L’iPhone 8 non poteva mancare a questo appuntamento, ed i tecnici di iFixit hanno già sezionato il nuovo smartphone di Cupertino.iPhone 8 smontato

La procedura di smontaggio ricalca quella già adottata per gli smartphone di generazione precedente. Dopo aver smontato le viti alla base del telefono è possibile sollevare il display, facendo attenzione ai vari connettori e cavi che lo collegano alla scheda logica.

Dopodiché i tecnici hanno rimosso la batteria, notando subito una novità. La capacità della batteria di iPhone 8 è infatti di 1821 mAh e 3,82 V. Questo valore è inferiore rispetto a quella utilizzata nell’iPhone 7, che è pari a 1960 mAh. Nonostante ciò, Apple dichiara la stessa autonomia per iPhone 7 ed iPhone 8, segno che l’azienda di Cupertino ha effettuato un grosso lavoro lato software con iOS 11 per l’ottimizzazione dei consumi.

I tecnici hanno continuato nella loro opera di smontaggio fino a liberare la scheda logica, la quale presenta le maggiori novità a livello di componentistica, a partire dal nuovo SoC Apple A11 passando per il modulo connettività cellulare di Qualcomm con supporto alle reti LTE fino ad 1Gbps.

Altra novità risiede nella lente della fotocamera. Le immagini ai raggi X di questa hanno infatti svelato la presenza di quattro magneti posizionati ai lati della fotocamera stessa, che dovrebbero migliorare la stabilizzazione ottica della stessa.

I tecnici di iFixit hanno assegnato un punteggio di riparabilità di 6/10 all’iPhone 8, sottolinenando come lo schermo e la batteria, le due componenti statisticamente più soggette a sostituzione, siano “facilmente” rimovibili da mani comunque esperte. Discorso diverso invece per i componenti come Touch ID e tasto Home, che ora sono “intrappolati” da alcuni ganci e cavi di collegamento.

Il teardown completo lo potete trovare a questo indirizzo.

8
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com