WWDC2015: iOS 9

WWDC2015: iOS 9

Durante la WWDC 2015 dello scorso lunedì, Apple ha annunciato iOS 9, nuovo sistema operativo mobile dell’azienda di Cupertino.

Anche in questo caso il focus principale di Apple nello sviluppo del nuovo SO mobile, alla stregua di OS X 10.11 El Capitan è stato il bugfixing ed il consolidamento generale dell’intero sistema, ma non mancano delle novità sostanziali.

Tra le novità principali di iOS 9 troveremo un’immancabile serie di migliorie per Siri, destinate naturalmente ad aggiungere ulteriore qualità al modo in cui l’assistente personale ci offrirà il suo aiuto: promemoria contestuali sapranno per esempio attivarsi quando entriamo o usciamo dall’automobile, oppure in fase di lettura di un messaggio sarà possibile dire a Siri di ricordarci il contenuto. Sarà poi il software a includere la conversazione nel promemoria.

note

Tra le novità di iOS 9 troviamo anche Proactive, tecnologia con la quale Apple proverà a rispondere a Google Now, dando al sistema operativo una serie di strumenti per essere sempre al corrente di quello che facciamo. Gli inviti ricevuti via email potranno essere per esempio aggiunti direttamente al calendario, mentre in caso di swipe verso destra nella schermata home si attiverà la modalità Suggerimenti di Siri dove si potranno ricevere indicazioni su punti d’interesse circostanti, condizioni del traffico e navigazione nel caso in cui ci si trovi in auto.

proactive
A proposito delle Mappe, iOS 9 aggiungerà dettagli riguardanti i trasporti su bus, treni e metropolitane partendo da un ristretto gruppo di città, alle quali si aggiungeranno poi altri luoghi. Si partirà per il momento con Baltimora, Berlino, Chicago, Londra, Città del Messico, New York, Philadelphia, San Francisco, Toronto e Washington.

mappe

Importanti novità anche su iPad, dove finalmente il multitasking raggiungerà un nuovo livello, grazie all’introduzione della funzionalità Slide Over, che consentirà di richiamare una versione piccola di un’app con uno swipe mentre ne abbiamo un’altra attiva e sarà compatibile con iPad Air 1/2 ed iPad mini 2/3.

auto-layout

Altre novità molto interessanti sono Split View e Picture in Picture (queste limitate al solo iPad Air 2). Finalmente si potranno eseguire due app affiancate o al 50/50 o al 70/30 e realizzare le varie viste dovrebbe essere molto semplice per gli sviluppatori grazie alle classi Auto layout. Per la dimensione più piccola si potrà riusare l’interfaccia delle versioni iPhone (ovviamente per le app universali).

split-view

Altra novità esclusiva di iPad è QuickType, ovvero una evoluzione della tradizionale tastiera. Questa avrà una barra superiore per alcune funzioni come taglia, copia, incolla, grassetto, corsivo, sottolineato e  allegati, ed inoltre supporterà una nuova gesture: scorrendo con due dita si potrà selezionare rapidamente il testo. Inoltre utilizzando una tastiera esterna si avranno più scorciatoie a disposizione, come il classico cmd+tab che visualizzerà un task manager molto simile a quello di OS X.

quicktype

Novità anche dal mondo delle app incluse in iOS 9, dove sparirà l’Edicola a favore della nuova app chiamata News. Al suo interno saranno integrate notizie provenienti da diverse sorgenti, in modo simile a quanto già effettuato da Flipboard.

news

Anche Passbook sarà sostituito da Wallet come centro di pagamento da iOS 9: saranno incluse le carte di debito e di credito, con supporto ad Apple Pay, ma anche le carte fedeltà e raccolta punti. Apple Pay inoltre si espanderà in altre nazioni, partendo dal Regno Unito nel mese di luglio.

wallet

In ultimo, ma non per importanza, novità sono previste anche per Car Play, il quale supporterà anche le applicazioni dei produttori di auto, così da poter gestire tutto da un’unica interfaccia (al momento bisognava uscire da Car Play per accedere all’infotainment). Inoltre il sistema funzionerà finalmente wireless, senza dover più ricorrere al collegamento del cavo Lightning, e supporterà schermi con differenti risoluzioni e fattori di forma.

car-play

Inoltre iOS 9 sarà sviluppato con un nuovo concetto, in quanto nelle versioni più vecchie di iDevice le funzioni non operative saranno rimosse dal codice, ottenendo un ambiente più snello che dovrebbe migliorare le prestazioni anche rispetto ad iOS 8.

iOS 9 verrà rilasciato gratuitamente durante il prossimo autunno per tutti i dispositivi per i quali è già stato pubblicato iOS 8. L’elenco dettagliato comprende infatti iPad 2, iPad “3”, iPad “4”, iPad Air, iPad Air 2, iPad mini, iPad mini 2, iPad mini 3, iPhone 4s, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, e iPod touch di quinta generazione.

24
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com